7.3.08

No, il tassista no

Loreno Bittarelli, presidente di Uritaxi e uno dei 'falchi' nel lungo braccio di ferro tra la categoria delle auto bianche e l'amministrazione Veltroni, si candida con il Pdl "per un posto, probabilmente al Senato", spiega. "Il mio obiettivo", dice, "è quello di andare a rappresentare gli interessi di tutte quelle categorie colpite dal decreto Bersani. Il mio primo obiettivo è proprio quello di fare questo tipo di battaglia per rappresentare tutti quei tassisti, dipinti come una lobby o una corporazione, ma che di fatto sono dei semplici lavoratori che hanno diritto ad avere un loro rappresentante in Parlamento".

(via Repubblica.it)

1 commento:

antoniovergara ha detto...

tu pensa come possono fare le liberalizzazioni con uno che si è opposto al timido tentativo di bersani.