25.5.05

23.5.05

Geniale?



Mentre secondo l'Economist (e non solo) l'Italia è il vero malato d'Europa e per il Financial Times anche cambiando governo difficilmente la situazione migliorerà nello Stivale, una delle nostre principali aziende (la Pirelli) lancia un innovativo pneumatico che, come dice Repubblica, rappresenta "un'idea è semplice e geniale: appena la gomma si sgonfia arriva un messaggio sul telefonino del proprietario". Geniale? Mmh. Se ho capito bene il sistema funziona così: se presto la mia macchina (con ruota sgonfia) a un amico, mi arriva un sms con su scritto: "Attenzione, il tuo caro amico si sta schiantando sul Raccordo Anulare". In alternativa la ruota mi potrebbe mandare un messaggio che mi costringe a guardare il telefonino anziché guidare. Geniale davvero, non c'è che dire. Non sarebbe stata meglio una banale spia sul cruscotto?

20.5.05

Ore piccole

Erano due mesi che non rimanevo alzato fino alle 2 (facciamo le 3) per vedere (rivedere e rivedere) i servizi sulla partita della Roma. Ieri l'ho fatto e oggi sono una larva (ma di buon umore).

18.5.05

Campioni - La sola

L'immagine “http://www.campioniilsogno.com/media/P_21_41_index1_foto1.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Dopo un'eroica abbuffata da mamma, ieri sera, tornato a casa, ho fatto un po' di zapping e mi sono imbattuto nella finale di Campioni - Il sogno. In questi mesi, ogni tanto, ho visto qualche partita del Cervia e il più forte mi era sembrato Spagnoli (quello scelto dalla Juve) che poi ho scoperto essere un ex giocatore di C1. Ora al di là di queste considerazioni tecniche mi pare quanto meno poco elegante che il giocatore scelto dal Milan sia stato Borriello, fratello dell'ex centravanti rossonero, ora alla Reggina.

16.5.05

Vittoria

L'immagine “http://www.fsgc.sm/files_utente/immagini_news/279.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Non vorrei che in questo momento calcistico dove la Juve sta per vincere il suo ennesimo scudetto, il Milan si gioca la finale di Champions, una tra Udinese e Samp sta per andare in Coppacampioni, il Barça vince il campionato e il Chelsea ritorna trionfare in Premiership dopo 50 anni, uno, alla fine di tutto questo, si dimentichi un evento simile.

Illusioni

Perché la Lazio e la Roma (i giocatori intendo) si sarebbero dovuti comportare diversamente? Un pareggiotto andava bene a tutte e due per continuare a sperare in una salvezza (meritata?). Rimango sorpreso da quei tifosi che allo stadio fischiavano e urlavano ("buffoni", "ma che semo venuti a fa'" o "sospendete la partita") contro i 22 in campo. Cosa avrebbero dovuto fare i giocatori? Giocare alla morte, rischiando di perdere con la serie B a pochi punti. Sono illusi quelli che ritengono che al derby i calciatori diano il massimo (e se lo fanno non è per la rivalità cittadina ma perché, almeno a Roma, ipotecano gli applausi dei tifosi). E poi, credo che un tacito accordo in campo non sia vietato da alcun regolamento (vedi Svezia-Danimarca all'ultimo europeo). Sarebbe più grave che una squadra che non ha niente da perdere (e magari più forte) ne lasci vincere un'altra condannando un terzo club. E in questo senso il campionato 2004/05 mi sembra migliore dei precedenti.

13.5.05

Calcio moderno

A me il fatto che la Rai non abbia acquistato i diritti di tutti i mondiali del 2006 e che un tycoon statunitense si sia comprato la maggioranza delle azioni del Manchester Utd non sembra uno scandalo. Anzi, la cosa mi piace: in media, i telecronisti e i commentatori di Sky sono più preparati (a volte troppo esaltati) di quelli della Rai e non vedo perché un ricco americano non possa essere il proprietario di un club inglese: non è che gli attuali padroni gestissero lo United per amore del football o dei tifosi. Poi, si può aver nostalgia dei tempi andati. Ma quello è un altro discorso.

10.5.05

L'Italiano

Come si può sperare che un giocatore (Francesco Totti) parli bene l'italiano quando il suo amministratore delegato (Rosella Sensi) parla di calciatori iper retribuiti?

6.5.05

Pensierino per il week-end

La butto lì. Se, come dicono alcuni giornali destrorsi, alle prossime politiche si dovesse candidare Casini come leader della Cdl, siamo sicuri che con Prodi vinceremmo le elezioni? Nutro qualche dubbio, a meno che il centrodestra non si spacchi (la Lega manda a quel paese l'Udc che fa altrettanto con Fi). Io, in fondo, la mia speranziella per Veltroni ce l'ho sempre.

4.5.05

Gli statunitensi

Come può essere intelligente un popolo che non ama il calcio?

P.s.: per leggere il post, basta evidenziare con il mouse la riga di testo qui sopra, tra il ps e il titolo.

Peralta è un fuoriclasse

L'immagine “http://www.repubblica.it/2004/a/sezioni/sport/calcio/serie_a/intemora/intemora/ap_4523175_19540.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Chissà cosa starà pensando in questi giorni il presidente più incapace (senza offesa, parlano i risultati) della storia del calcio: Massimo Moratti. Vedere una squadra (il Chelsea), che come l'Inter non vince qualcosa da diversi anni, e che con pochi ingredienti (ma essenziali) fa subito centro gli avrà forse fatto invidia. Oltre alle tante sterline (che non mancano a Moratti) ad Abramovich sono stati sufficienti un allenatore preparato, buoni giocatori (non tutti fenomeni) e soprattutto un progetto serio, sia tecnico che societario. Risultato: con un pizzico di fortuna il Chelsea ha conquistato uno scudetto (il Chelsea non ne vinceva uno da 50 anni) e una semifinale di Champions League, perdendo (forse immeritatamente) contro un grande Liverpool.

All'Inter, in questi 10 anni di Moratti, niente di tutto questo. Anzi: in due lustri il presidente che ha ceduto Roberto Carlos e ancora stipendia Francesco Coco è stato solo capace di acquistare 112 giocatori e cambiare 14 allenatori (Mancini è un buon tecnico, ma farà bene se lavorerà in pace e con seri direttori sportivi e generali alle spalle, altro che Marco Branca).

Per inquadrare meglio il personaggio qualche settimana fa L'espresso ha riportato alcune sue frasi celebri:

«Quello non fa per noi», riferito a Zidane quando ancora giocava nel Bordeaux.
«Questo Zaccheroni mica mi convince, quasi quasi lo caccio», a due settimane dall'assunzione di Alberto Zaccheroni al posto di Cuper.
«Peralta è un giocatore di classe».
«Recoba è un campione che entrerà nella storia dell'Inter».
«Ho fiducia in Georgatos e Gresko».
«Sartor è proprio da Inter».
«Fresi è il migliore centrocampista italiano».

3.5.05

E' dura

Stamattina ho un mal di testa da far spavento. La causa sono le 4 ore di sonno (dalle 4.30 alle 8.30) di questa notte. Sesso, feste, discoteche? No, calcoli. I calcoli per capire quanti punti servono alla Roma per salvarsi. Ora sono arrivato alla conclusione che per stare tranquilli servono quattro punti. Se qualcuno pensa che ne occorrano di meno si faccia avanti, altrimenti taccia.

P.s.: Massima solidarietà a tutti quei tifosi che ogni anno hanno a che fare con il pericolo di retrocedere. Io mi sarei già dato al rugby.

2.5.05

Atleti malati

Apprendo da Ancelotti che i calciatori, come tutti gli sportivi professionisti, non si possono definire sani. Il che non mi trova d'accordo, ma è una posizione che posso comprendere: il fisico di un giocatore è portato, a volte, fino al limite e i danni di questo continuo stress possono essere combattuti (prevenuti) con dei farmaci. Il problema è che alcuni dei medicinali usati dalle squadre di calcio non sono stati pensati per combattere le "malattie" degli sportivi ma per altre patologie, spesso più serie. E questo non può passare in secondo piano.