2.7.05

Compagni illuminati

L'immagine “http://www.patriagrande.net/mexico/ezln/1995.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

In questi giorni sto leggendo Morti scomodi, romanzo a quattro mani di Taibo II e del subcomandante Marcos. Il libro è divertente (che bravo Marcos, su Taibo non avevo dubbi) ed è ambientato nella selva Lacandona del Chiapas e a Città del Messico, il che mi coinvolge visto che 11 mesi fa ero lì a leggere i gialli di Taibo.

Ora però arriva la notizia che Marcos scioglie l'esercito e che fonderà una specie di partito. Ma come? Proprio ora? Di colpo il libro mi sembra invecchiato di dieci anni, come leggere un romanzo sull'Unione Sovietica o su Berlino prima dell'89. Vabbé, me ne farò una ragione. Anche perché, il "sub" (che sarà subissato di critiche dai duri e puri) ha fatto la scelta giusta: inutile pensare di risolvere i problemi del Chiapas (e del Messico) stando solo rifugiati in una foresta. Finora questa tattica gli ha portato consensi (e non solo) da tutto il mondo e ha fatto conoscere l'ingiustizia che vive il Chiapas, creando un movimento internazionale che non lo lascerà mai solo. Ma ora era arrivato il momento di cambiare e di sporcarsi le mani per ottenere qualcosa di più.

Lo capisse anche qualche "movimentaro" delle nostre parti, forse potremmo fare a meno di clericali o ex sindaci di Roma.


"È giunta l'ora di rischiare e compiere un passo che può essere pericoloso ma una nuova tappa nella lotta degli indios non è più possibile se gli indios non si alleano con gli operai, i contadini, gli studenti, i salariati, con tutti i lavoratori della città e della campagna.... Siamo arrivati a un punto nel quale rischiamo di perdere tutto quello che abbiamo conquistato se non facciamo nulla per andare avanti".

4 commenti:

Ricambi Originali ha detto...

Le faccio presente che i clericali e i sindaci di roma (almeno gli ultimi due) sono stati eletti con i voti dei movimentari. E che un movimentaro è seduto in consiglio comunale, a Roma. E che lo stesso ha rischiato di andare in Europa (!).
Il problema non sono solo i movimentari, ma quelli che supplicano i clericali di stare con loro che senno' si sentono soli.

federico ha detto...

le faccio presente che l'ultimo governo di centrosinistra è caduto a causa di colui che pensa di essere (a torto? a ragione?) il rappresentante dei movimentari. dopodiché siamo d'accordo sul fatto che è deleterio (se non drammatico) supplicare i clericali. ma il punto è: esiste un'alternativa concreta (se esistesse sarei felicissimo) che non sia quella di rimettere in discussione la proprietà privata?

Ricambi Originali ha detto...

Le faccio notare che il rappresentante dei movimentari (o presunto tale) aveva fatto una sola richiesta (un impegno verbale sulle 35 ore), e Baffo d'oro ha chiuso le porte, mentre si aprivano le borse per dare i soldi alle scuole clericali.
Qual'era la richiesta più anticostituzionale? Quale quella più avvilente? Quale quella più inaccettabile?
Le concedo un'altra risposta, e poi basta.

federico ha detto...

grazie per l'opportunità. era (ed è) chiaramente avvilente oltreché inaccetabile (e forse anticostituzionale) dare soldi alle scuole private, perbacco. ma questo è un esempio di problema che si riproporrà anche dal 2006, qualora si vincesse. è il prezzo che ahimé dobbiamo pagare per aver scelto un leader cattolico (anche se non clericale) cresciuto politicamente alla scuola di de mita. quello che rimprovero a parte della sinistra (anche più a sinistra dell'inFausto) è la poca voglia di scendere a compromessi o per lo meno di sedersi a un tavolo per discutere, passando spesso (opinione personale) dalla parte del torto: guardi il culo che stanno facendo a cofferati sul tema della legalità. così facendo ci si rende poco presentabili ai più (che in questo paese sono anche cattolici come dimostra il 15% della margherita alle ultime politiche). lei dirà: nessuno ha intenzione di piacere ai più. giusto: ma allora, per il mio modo spicciolo di vedere le cose, si avrà sempre meno la possibilità di cambiare le cose, se realmente si vogliono cambiare.

p.s.: se il governo prodi è caduto per una sola richiesta, siamo messi davvero male, ma molto male.